Stefania Filippini terapeuta cani

Consigli per educare il proprio cane - "Quando salta addosso"

(Torna indietro)

Involontariamente è proprio l'uomo che insegna al cane a saltare addosso quando per esempio rientra a casa e il cucciolo comincia a fargli le feste senza autocontrollo e con troppa frenesia cercando di raggiungergli il viso proprio come faceva alla madre; soltanto che quest'ultima gli faceva capire chiaramente quando stava esagerando ed era ora di smettere.

Il proprietario invece, intenerito e contento di questo atteggiamento del suo cane verso di lui, comincia a coccolarlo ed accarezzarlo confermando così (nella mente del cane) un comportamento sbagliato come un comportamento corretto.
O per paura, o perchè sporca i vestiti, o per altre ragioni, non a tutte le persone fa piacere che un cane gli salti addosso e quando ciò diventa troppo irruento e fastidioso spesso il proprietario in casa, in presenza di persone esterne (amici, parenti) tende a isolarlo mettendolo da solo in un'altra stanza.

Questa è una cosa da non fare, perchè il cane attribuisce la causa del suo allontanamento agli ospiti che sono entrati in casa e può diventare aggressivo verso chi osa oltrepassare la soglia, quindi occorre far capire al cane che per lui è più conveniente comportarsi in un altro modo, cioè salutare in maniera più educata e rispettosa, solo così otterrà la considerazione e l'approvazione delle persone presenti.

Desideri maggiori informazioni?

Stefania Filippini
Cell. : +39 338 1207552
e-mail: stefania@educareuncane.it
Contatto facebook:

Per informazioni:

Accetto l'informativa privacy

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK